Ingredienti per 4 persone:
320 g di fettuccine Rustichella d’Abruzzo
300 g di tenerone di vitello Fassone oppure di manzo
1 cucchiaio di concentrato di pomodoro
farina “00” q.b.
1 bicchiere di vino Barolo
1 cipolla bionda
1 carota
1 gamba di sedano
1 foglia di alloro
1 rametto di rosmarino
1 rametto di salvia
1 spicchio di aglio
2 chiodi di garofano
3 bacche di ginepro
Olio extravergine di oliva
sale
pepe

Preparazione:
Mettete la carne in infusione il giorno prima. Pulite e lavate tutte le verdure e le erbe aromatiche. Tagliate le verdure a pezzi non troppo grandi. Mettete la carne, le verdure, le erbe, aromatiche, l’aglio, i chiodi di garofano e le bacche di ginepro in un contenitore con i bordi alti, ricoprete il tutto con il vino Barolo. Riponete il contenitore chiuso in frigorifero fino al giorno successivo.
Quindi scolate la carne e le verdure dal vino e asciugatela tamponadola con della carta da cucina, infarinatela e mettetela a rosolare a fuoco vivace per 15 minuti circa, girandola per non farla bruciare.

Una volta rosolata da tutte le parti togliete la carne dalla pentola, tenetela in caldo e mettete tutte le verdure con gli aromi a rosolare a fuoco dolce per 10 minuti. Quando la verdura risulterà stufata aggiungete la carne, salate e pepate. Mettete il concentrato di pomodoro e fate cuocere a fuoco dolce per 3 ore circa, fino a quando la carne tenderà a sfibrarsi.

Intanto lessate le fettuccine per un minuto circa. A cottura scolate la pasta e saltatela nel sugo di brasato fino a quando non risulta ben amalgamata. Impiattate, e sopra la pasta disponete un bel cucchiaio di erbe aromatiche.