Ingredienti per 4 persone:
350 g di Fregola Sarda Tostata Rustichella d’Abruzzo
1 Kg di Vongole
2 Spicchi d’aglio
2 Bicchieri di vino bianco
1 l di Brodo di pesce
1 Rametto di prezzemolo
600 g di baccalà dissalato
4 cipollotti
1 limone
4 foglie di alloro
Olio extravergine di oliva q.b.
Sale

Preparazione:
Preparate il brodo di pesce. Rosolate in una padella con l’olio extra vergine di oliva e uno spicchio d’aglio. Versate le vongole fatele aprire e filtrate con un panno di lino il liquido di cottura. In un tegame ampio fate soffriggere l’olio con l’aglio, versate la fregola e fatela tostare. Sfumate con il vino. Fate cuocere la fregola aggiungendo il liquido di cottura delle vongole e versando di tanto in tanto il brodo di pesce con un mestolo. Quasi al termine della cottura aggiungete le vongole. Poi sfilettate il baccalà e realizzate 4 porzioni. Successivamente in abbondante acqua salata, versate le scorze del limone, l’alloro e qualche spicchio di cipolla per realizzare il fumetto di cottura del pesce. Tagliate a listarelle la cipolla e versate in una casseruola con il vino, un pizzico di sale e a fuoco medio lasciate cuocere per un quarto d’ora circa. Appena il fumetto inizierà a bollire, calate i tocchetti di baccalà che dovranno cuocere una trentina di secondi. In una padella antiaderente su un filo di olio extravergine di oliva, scottate i filetti di baccalà dal lato della pelle, a fuoco medio, per circa un minuto, fino a che non si formi una leggera crosticina. Impiattate cominciando dalla fregola con le vongole e in ultimo il baccalà.