Ingredienti per 4 persone:
320 g di spaghettini Rustichella d’Abruzzo
1/2 kg di Vongole Veraci
2 cucchiai di zucchero di canna
3 cucchiai di aceto di mele
200 g di cipolla di Tropea
1 spicchio d’aglio
finocchietto selvatico q.b.
Olio extravergine d’oliva Rustichella d’Abruzzo
sale

Preparazione:
Sbucciate le cipolle di Tropea, lavatele e tagliatele a spicchi piccoli e sottili e fateli rosolare a fuoco medio per 3-4 minuti in una larga padella antiaderente con il burro e 2 cucchiai di olio extravergine di oliva. Spolverizzate le cipolle con lo zucchero di canna, lasciate caramellare dolcemente, unite l’aceto di mele e, mescolate di continuo, facendo sfumare e regolate di sale. Mettete in acqua le vongole per circa 2 ore. In una padella fate profumare a fuoco lento l’olio evo con l’aglio, spegnete e attendete per qualche minuto. Togliete l’aglio, riaccendete la fiamma e raggiunta la temperatura aggiungete le vongole. Coprite con un coperchio ed aspettate che si schiudano. Lessate la pasta in acqua bollente salata cuocendola per la metà del tempo indicato sulla busta, insaporitela nel tegame con le vongole, unite poi un pochino di acqua di cottura e mantecate gli spaghettini per qualche minuto su fiamma vivace,aggiungendo le cipolle caramellate. Servite la pasta nei piatti da portata, aggiungete su ciascuno una manciata di finocchietto selvatico tagliuzzato. Buon appetito.